Cerca
Close this search box.
Come conservare il latte materno e surgelarlo

Conservazione latte materno: come preservare i nutrienti

Il tema della “conservazione latte materno” ti suscita dei dubbi? Non sai come farlo in modo corretto? Te lo spieghiamo noi di Mamashy!

Una volta estratto il latte con il tiralatte elettrico, è importante effettuare una corretta conservazione e preparazione del latte materno.
Seguendo le tecniche di conservazione e preparazione consigliate è possibile preservare la sicurezza e la qualità del latte materno estratto per la salute del bambino.
Di seguito illustriamo alcune linee guida generali per la conservazione del latte materno a diverse temperature.

Vari fattori influenzano la durata della conservazione sicura del latte materno.
Tali fattori includono il volume del latte, la temperatura ambiente in cui viene estratto il latte, le fluttuazioni di temperatura nel frigorifero e nel congelatore e la pulizia dell’ambiente.

Come conservare il latte materno? Ecco la tabella per la conservazione del latte

Sicura Conservazione latte materno spremuto

Prima di estrarre o maneggiare il latte materno è importante:

  • Lavarsi bene le mani con acqua e sapone.
    Se acqua e sapone non sono disponibili, utilizzare un disinfettante per le mani a base alcolica che contenga almeno il 60% di alcol. Le madri possono estrarre il latte materno a mano o con un tiralatte manuale o elettrico.
  • Se si utilizza una pompa, ispezionare il kit della pompa e i tubi per assicurarsi che siano puliti. Eliminare e sostituire immediatamente il tubo ammuffito.
  • Se si utilizza una pompa condivisa, pulire i quadranti della pompa, l’interruttore di alimentazione e il piano di lavoro con una salvietta disinfettante.

Come conservare il latte materno dopo l’estrazione

Dopo aver effettuato l’estrazione, come si conserva il latte materno?

  • Si possono utilizzare sacche per la conservazione del latte materno o contenitori puliti per alimenti per conservare il latte materno estratto. Assicuratevi che i contenitori siano di vetro o plastica e abbiano coperchi ben aderenti.
  • Evitate le bottiglie con il simbolo di riciclo numero 7, che indica che il contenitore può essere realizzato in plastica contenente BPA.
  • Non conservare mai il latte materno in rivestimenti per biberon usa e getta o in sacchetti di plastica non destinati alla conservazione del latte materno.
  • Il latte appena spremuto o pompato può essere conservato:
    – a temperatura ambiente (25°C o più fredda) per un massimo di 4 ore
    – in frigorifero fino a 4 giorni;
    – nel congelatore per circa 6 mesi è meglio ma fino a 12 mesi è accettabile
  • Sebbene il congelamento mantenga gli alimenti al sicuro quasi indefinitamente, è importante seguire i tempi di conservazione consigliati per ottenere la migliore qualità.

Suggerimenti per lo stoccaggio del latte materno

Per conservare e stoccare al meglio il latte materno estratto, ecco alcuni accorgimenti da prendere:

  • Etichettate chiaramente il latte materno con la data in cui è stato estratto.
  • Non conservate il latte materno nella porta del frigorifero o del congelatore: in questo modo contribuirete a proteggere il latte materno dagli sbalzi di temperatura dovuti all’apertura e alla chiusura dello sportello.
  • Se non pensate di utilizzare il latte materno appena spremuto entro 4 giorni, congelatelo subito per preservarne la qualità.
  • Quando decidete di congelare il latte materno conservate piccole quantità per evitare sprechi di latte che potrebbe non essere finito e lasciate circa un pollice di spazio nella parte superiore del contenitore perché il latte materno si espande quando si congela.
  • Il latte materno può essere conservato in una borsa frigo con impacchi di ghiaccio congelati per un massimo di 24 ore quando si viaggia.
    A destinazione, usate subito il latte, conservatelo in frigorifero o congelatelo.

Come scongelare il latte materno in modo sicuro

Ricordatevi sempre di scongelare prima il latte materno più vecchio: il primo a entrare, il primo a uscire. Nel tempo, la qualità del latte materno può diminuire.
Esistono diversi modi per scongelare il latte materno:

  • In frigorifero per una notte
  • Mettere in un contenitore di acqua tiepida o tiepida
  • Sotto acqua corrente tiepida.

Attenzione: non scongelate o riscaldate mai il latte materno nel microonde.
Perché? Il microonde può distruggere i nutrienti nel latte materno e creare punti caldi, che possono bruciare la bocca del bambino.

Se scongelate il latte materno in frigorifero, usatelo entro 24 ore.
Iniziate a contare le 24 ore in cui il latte materno è completamente scongelato, non dal momento in cui lo avete tirato fuori dal congelatore.

Dopo quanto tempo utilizzare il latte?

Una volta portato il latte materno a temperatura ambiente o riscaldato, utilizzatelo entro 2 ore.
Non ricongelate mai il latte materno dopo che si è scongelato.

Consigli finali per l’assunzione del latte materno estratto con un tiralatte elettrico

In linea di massima il latte materno non ha bisogno di essere riscaldato: può infatti essere servito a temperatura ambiente o freddo.
Se però decidete di scaldare il latte materno, ecco alcuni suggerimenti:

  • Mantenete il contenitore sigillato
  • Mettete il ​​contenitore sigillato in una ciotola piena di acqua tiepida o tenetelo sotto l’acqua corrente tiepida, ma non calda, per alcuni minuti
  • Testate la temperatura del latte prima di darlo al vostro bambino mettendone qualche goccia sul polso.
  • Non scaldate il latte materno direttamente sul fornello o nel microonde.
  • Agitate il latte materno per mescolare il grasso, che potrebbe essersi separato.

Se il vostro bambino non ha finito il biberon, usate il latte avanzato entro 2 ore da quando ha finito di mangiare.
Dopo 2 ore, il latte materno residuo deve essere eliminato.

Oltre ad aver appreso come conservare il latte materno, potrebbe interessarti sapere anche:

Condividi:

Altri Articoli

Carrello della spesa0
Non ci sono prodotti nel carrello!
Continua a fare acquisti
×

Ciao, come posso aiutarti?

Sono qui per aiutarti, tutti i giorni dalle 10 alle 15. Se vuoi puoi scrivermi cliccando sulla mia foto o a: info@mamashy.com

×